ISRAELE

 
 

Israele: Bennet esclude governo con Lapid, riavviati i colloqui con il Likud

Gerusalemme, 13 mag 19:50 - (Agenzia Nova) - Il leader del partito israeliano Yamina, Naftali Bennet, ha escluso l’opzione di formare un governo senza il Likud del premier Benjamin Netanyahu, bloccando di fatto le trattative in corso con il leader di Yesh Atid, Yahir Lapid. Secondo quanto riporta il quotidiano israeliano “Jerusalem Post”, Bennet avrebbe riavviato le trattative per un governo insieme al Likud a seguito dell’escalation di violenze tra ebrei e palestinesi in varie parti del Paese che ha portato allo scontro armato con il movimento Hamas nella Striscia di Gaza. I rappresentanti di Yamina e Likud, sempre secondo la stampa israeliana si sarebbero già incontrati oggi. La decisione di Bennet rappresenta una importante inversione di marcia del leader di Yamina e annulla il cosiddetto “governo del cambiamento” annunciato nelle scorse settimane. Nelle trattive tra Bennet e Lapid era emersa l'ipotesi di formare una coalizione insieme al partito islamista Ra’am, considerato un ramo locale dei Fratelli musulmani. Ra'am ha sospeso i colloqui di coalizione fino alla fine delle ostilità. In base a indiscrezioni riportate dalla stampa israeliana, Bennett avrebbe deciso l’inversione di rotta ritenendo impossibile affrontare la situazione con un governo formato insieme a Ra’am.

(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE