LIBIA-TURCHIA

 
 

Libia-Turchia: ministra Esteri Mangoush, Ankara cooperi per espulsione forze straniere

Tripoli, 03 mag 18:01 - (Agenzia Nova) - La ministra degli Esteri del Governo di unità nazionale della Libia, Najla al Mangoush, ha invitato le autorità della Turchia a cooperare con l’esecutivo per quanto riguarda l’espulsione dei mercenari e delle forze straniere dal Paese, in difesa della sovranità dei cittadini libici. Lo ha detto Mangoush durante una conferenza stampa congiunta tenuta oggi a Tripoli con l’omologo turco, Mevlut Cavusoglu. La Turchia ha avuto un ruolo importante nel porre fine alla guerra in Libia e nel consolidare il cessate il fuoco nel Paese, ha sottolineato Mangoush. La ministra ha inoltre sottolineato che la Libia desidera stabilire buone relazioni e partenariati economici e di sviluppo con la Turchia, nel quadro del rafforzamento della cooperazione bilaterale e nell’interesse dei due Paesi. Il capo della diplomazia libica ha ribadito l’impegno del governo unitario nazionale rispetto alla “road map” delineata dal Foro di dialogo politico libico, per arrivare a elezioni presidenziali e parlamentari nella data prevista, ovvero il 24 dicembre di quest’anno. Mangoush e Cavusoglu hanno partecipato quest'oggi a un incontro con il ministro della Difesa turco, Hulusi Akar, il direttore dell'intelligence di Ankara (Mit), Hakan Fidan, e il premier del governo unitario di Tripoli, Abdulhamid Dabaiba. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE