ENERGIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Energia: Argentina, attività paralizzata nel bacino di Vaca Muerta per conflitto sindacale (4)

Buenos Aires, 23 apr 18:03 - (Agenzia Nova) - L'azienda petrolifera di stato a capitali misti, Ypf, ha annunciato che nelle aree del bacino di Vaca Muerta in cui si trova a operare, la produzione da novembre 2020, momento in cui si è tornati alle attività dopo la prima ondata pandemica, a marzo è cresciuta del 38 per cento. Nel mese di gennaio è stata dichiarata una produzione di 78.200 barili giornalieri. Fonti della compagnia citate dal quotidiano "Ambito" hanno affermato che "con una aggressiva campagna di perforazione basata sull'efficienza, Ypf mira a crescere nel 2021, raddoppiando la produzione di gas e mantenendo una crescita sostenuta del petrolio non convenzionale". Oggi la compagnia petrolifera opera nella formazione di Neuquen con un totale di 41 impianti: 11 per la perforazione e 30 per il completamento. Il piano di investimenti per il 2021, che ammonta a un totale 2,7 miliardi di dollari, prevede stanziamenti per 1,3 miliardi nello sviluppo del non convenzionale. A gennaio, Ypf si era inoltre consolidata come il principale operatore nel bacino di Vaca Muerta, con 291 fratture. (segue) (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE