SPAGNA

 
 

Spagna: ministra Lavoro, licenziamenti CaixaBank e Bbva "preoccupanti e incomprensibili"

Madrid, 23 apr 10:43 - (Agenzia Nova) - I significativi adeguamenti del personale annunciati nelle ultime ore dalle banche spagnole CaixaBank e Bbva sono "preoccupanti, inaccettabili e incomprensibili". Lo ha affermato la ministra del Lavoro spagnola, Yolanda Diaz, in un'intervista all'emittente radiofonica "Cadena Ser", aggiungendo che il governo è al lavoro per "mitigare" il taglio di 8.300 posti di lavoro di CaixaBank di cui lo Stato detiene il 16 per cento delle azioni. Diaz ha spiegato che questo aggiustamento era prevedibile quando è stata annunciata la fusione tra CaixaBank e Bankia, alle grandi istituzioni finanziarie che "si stanno giocando la loro reputazione". La ministra del Lavoro ha evidenziato che i licenziamenti nel settore bancario non hanno "nulla a che fare" con la pandemia del coronavirus, ma sono antecedenti e "legati al fenomeno della ristrutturazione del settore". In merito alla proposta della ministra dell'Economia, Nadia Calvino, di porre un limite agli stipendi dei "banchieri", Diaz ha detto che questo è un dibattito di "grande interesse" in quanto "si parla molto di salari minimi e poco degli stipendi dei grandi capi delle banche". (Spm)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE