SOMALIA

 
 

Somalia: crisi politica, Ua condanna proroga mandato Farmajo e designa inviato speciale a Mogadiscio

Addis Abeba, 23 apr 10:05 - (Agenzia Nova) - L'Unione africana ha condannato la proroga del mandato del presidente della Somalia, Mohamed Abdullahi "Farmajo", e ha annunciato la designazione di un inviato speciale a Mogadiscio per contribuire a risolvere l'impasse politica nel Paese. Lo ha annunciato il Consiglio per la pace e la sicurezza dell'Ua al termine della riunione a porte chiuse che si è conclusa nella tarda serata di ieri. Nel comunicato finale l'organismo Ua ha esortato tutte le parti in Somalia a "riprendere immediatamente il dialogo sulla base dell'accordo del settembre 2020" e ha chiesto a tutti i leader politici somali di "esercitare la massima moderazione e di astenersi da qualsiasi azione che possa portare a un'escalation delle tensioni e minare ulteriormente la stabilità della Somalia, della regione del Corno d'Africa e del continente. L'accordo del settembre 2020 - recita il comunicato - rimane la base e il percorso più praticabile verso lo svolgimento di elezioni tempestive, trasparenti e credibili in Somalia". La scorsa settimana la Camera bassa del parlamento somalo ha approvato in modo controverso una proroga di due anni del mandato presidenziale, una mossa che è stata aspramente criticata dall'opposizione e dai principali partner internazionali della Somalia tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Nazioni Unite e Unione europea. Oltre che della Somalia, nel corso della riunione il Consiglio per la pace e la sicurezza ha discusso anche della situazione in Ciad, in seguito all'uccisione del presidente Idriss Deby da parte dei ribelli che avanzano verso la capitale N'Djamena, ma su questo punto non è stata diffusa alcuna dichiarazione.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE