CINA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Cina: risoluzione Parlamento britannico su genocidio Xinjiang, per Pechino "la più grande menzogna del secolo"

Londra, 23 apr 08:34 - (Agenzia Nova) - La Camera dei comuni britannica ha dichiarato con un voto a maggioranza per la prima volta che la repressione della popolazione uigura nella regione cinese dello Xinjiang corrisponde a un genocidio. La mozione approvata dai parlamentari non prevede un intervento immediato del Regno Unito, ma rappresenta un importante segnale di scontento nei confronti di Pechino per le sue azioni nella regione. Iain Duncan Smith, influente parlamentare conservatore oggetto di sanzioni da parte di Pechino per il suo impegno nei confronti della causa uigura, ha definito il voto "un momento storico". Nus Ghani, altra parlamentare bersaglio delle sanzioni cinesi, ha affermato che il termine genocidio implica l'intento di "distruggere completamente o in parte" un gruppo nazionale, etnico, razziale o religioso, e "tutti e cinque i criteri che definiscono un genocidio stanno avendo luogo in Xinjiang". (segue) (Rel)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE