IMPRESE

 
 

Imprese: Indonesia, riserve di nickel attraggono i costruttori di batterie

Giacarta, 23 apr 06:19 - (Agenzia Nova) - Fornitori globali di materiali per batterie elettriche come l'azienda tedesca Basf e la giapponese Sumitomo Metal Mining sono in corsa per la realizzazione di impianti di lavorazione del nickel in Indonesia, Paese che dispone di importanti riserve di terre rare e il cui governo ha bandito l'esportazione di quella risorsa non lavorata, proprio per alimentare l'industria domestica. Il Nickel è un materiale critico per la realizzazione di batterie per veicoli elettrici, e l'Indonesia punta sulle proprie riserve di materie prime per creare una catena di fornitura domestica delle batterie. Basf e l'azienda francese Eramet stanno valutando la costruzione di stabilimenti di raffinazione di nickel e cobalto in Indonesia entro il 2025, con l'obiettivo di arrivare a fornire 42mila tonnellate di nickel e 5mila tonnellate di cobalto annue per le batterie agli ioni di litio. Sumitomo Metal Mining ha espresso a sua volta forte interesse per la realizzazione di una raffineria in Indonesia, che potrebbe comportare un investimento da diversi miliardi di dollari. Secondo il ministero dell'Energia e delle risorse minerarie l momento sono in corso di realizzazione nel Paese tre impianti per la lavorazione del nickel, che dovrebbero entrare in funzione nel 2023. Uno degli stabilimenti sarà operato dall'industria mineraria di Stato Aneka Tambang. Lo scorso anno l'Indonesia ha prodotto circa 760mila tonnellate di Nickel - circa il 30 per cento del totale mondiale - e l'Us Geological Survey stima che il Paese abbia ulteriori riserve per 21 milioni di tonnellate, più di qualsiasi altro Stato al mondo. (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE