MYANMAR

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Myanmar: summit Asean, i leader di Filippine e Thailandia annunciano la loro assenza

Bangkok, 23 apr 07:33 - (Agenzia Nova) - I leader di Filippine e Thailandia non prenderanno parte domani, 24 aprile, al summit straordinario dell'Associazione delle nazioni del Sud-est asiatico (Asean), convocato per discutere la crisi politica in atto a Myanmar dopo il golpe militare verificatosi in quel Paese il primo febbraio scorso. Il presidente filippino, Rodrigo Duterte, e il primo ministro thailandese, Prayuth Chan-ocha, hanno entrambi motivato la loro assenza citando il peggioramento della emergenza pandemica nei loro Paesi. Secondo le anticipazioni della stampo asiatica, durante l'incontro di domani a Giacarta l'Asean discuterà la nomina di un inviato a Myanmar. Il governo ombra istituito dalle opposizioni pro-democrazia birmane hanno chiesto all'Associazione di non riconoscere la giunta come legittimo governo del Myanmar. Il primo ministro thailandese ha dichiarato oggi, 23 aprile, che la crisi a Myanmar "minaccia la pace e la stabilità" della regione. Ad oggi almeno sette leader dell'Asean hanno confermato che prenderanno parte all'incontro di domani; l'assenza del premier thailandese, tra i leader che godono della maggior influenza sulla giunta birmana, riduce però la possibilità di una presa di posizione netta dell'Asean in merito alla crisi. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE