8 MARZO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

8 marzo: Harris, nazioni più prospere se mondo funzionale per le donne (2)

Bruxelles, 08 mar 17:25 - (Agenzia Nova) - Harris ha ricordato che l'anno scorso a livello globale "quasi 3 su 4 lavoratrici domestiche hanno perso il lavoro" e quelle che sono rimaste occupate sono "pagate decisamente troppo poco". Nel frattempo, "le restrizioni imposte dalla quarantena, hanno aumentato il carico di lavoro domestico, dato che le donne si prendono cura dei bambini giorno e notte". In tutto questo, "l'isolamento ha anche aumentato il rischio di violenza di genere, e allo stesso tempo ha interferito con i servizi offerti alle donne in difficoltà e vittime di violenza domestica". La vice presidente ha ricordato il suo impegno "a proteggere donne sopravvissute alla violenza domestica che minori vittime di abusi e applaudo la vostra generosità". E ha chiesto: "Come possiamo costruire un mondo che funzioni per le donne?". Per la vice presidente bisogna "garantire la sicurezza delle donne a casa e in ogni comunità" e il fatto che le donne "possano accedere ad un'assistenza sanitaria di alta qualità e che le esigenze sanitarie specifiche delle donne possano essere affrontate adeguatamente". Inoltre, "dobbiamo trattare le donne con dignità sul lavoro e creare le strutture necessarie, per far sì che le donne possano prendersi cura delle loro famiglie ed eccellere nell'ambito lavorativo". Infine, "dobbiamo dare alle donne pari voce nel processo decisionale, perché ciò è essenziale per democrazie libere ed eque", ha aggiunto. Per Harris, "se costruiamo un mondo che funziona per le donne, le nostre nazioni saranno tutte più sicure, più forti e più prospere". (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE