MEDIO ORIENTE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Medio Oriente: possibile rinvio delle prime elezioni palestinesi in 15 anni (3)

Roma, 20 apr 13:17 - (Agenzia Nova) - Alle elezioni del prossimo 22 maggio si sono registrate ben 36 liste, di cui quelle legate ai movimenti rivali Fatah e Hamas hanno maggiori opportunità di prevalere sulle altre. Sebbene il presidente palestinese Abbas abbia promesso di svolgere le elezioni, a cui parteciperanno circa 2,5 milioni di elettori, le restrizioni israeliane sul voto a Gerusalemme potrebbe offrire il pretesto a Ramallah, quindi al partito Fatah, di mantenere lo status quo, anche considerando che i sondaggi prevedono una perdita di potere del partito. Quest’ultimo, infatti, si è presentato con tre diverse liste al voto, una delle quali capeggiata da Marwan Barghouti, leader della seconda intifada che attualmente è detenuto nelle carceri israeliane. La scissione interna di Fatah potrebbe, quindi, mettere in discussione la supremazia di Abbas, divenuto sempre più impopolare, a vantaggio di Hamas. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE