UE

 
 

Ue: Catalfo, bozza direttiva salario minimo include proposte M5s

Roma, 22 apr 17:55 - (Agenzia Nova) - La bozza di direttiva sul salario minimo, presentata oggi al Parlamento europeo con alcune modifiche rispetto alla proposta inziale, "consente all'Ue di compiere un ulteriore passo in avanti, nel processo di armonizzazione delle legislazioni tra gli Stati membri, ma soprattutto nel contrasto alla povertà lavorativa, tema che è centrale e che lo sarà ancora di più nell'era post-Covid, e ai fenomeni di concorrenza sleale e dumping salariale nell'Eurozona". Lo afferma, in una nota, la senatrice del Movimento cinque stelle Nunzia Catalfo, componente della commissione Lavoro di palazzo Madama. "E' positivo oltre ad essere un segnale importante - aggiunge -, che molte delle proposte del Movimento cinque stelle, come l'aumento della copertura della contrattazione dal 70 per cento al 90 per cento e l'introduzione del criterio vincolante del 50 per cento del salario medio e del 60 per cento del salario mediano, possano confluire nella bozza di direttiva, all'interno della quale auspico, fortemente, che vengano incluse le ulteriori proposte migliorative, che il M5s ha elaborato e che riguardano l'individuazione di una soglia minima salariale, che sia al di sopra della soglia di povertà relativa, così da garantire la concorrenza leale nel mercato interno e contrastare il dumping salariale, e lo stop all'accesso di fondi pubblici o dell'Ue per le imprese che non rispettano le norme sulla contrattazione collettiva". (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE