REGNO UNITO

 
 

Regno Unito: passaporti vaccinali Covid pronti dal 17 marzo

Londra, 22 apr 09:10 - (Agenzia Nova) - Il governo di Londra starebbe lavorando affinché i passaporti vaccinali siano pronti per l'uso entro il 17 maggio, giorno in cui il Regno Unito riaprirà ai viaggi internazionali. Secondo quanto riferisce il quotidiano "The Times", il ministero dei Trasporti di Londra si starebbe assicurando che la certificazione britannica venga riconosciuta all'estero entro la data prefissata. La notizia giunge in seguito alla sempre più pressante campagna portata avanti da diversi parlamentari affinché le famiglie possano ricevere test anti Covid gratuiti o fortemente finanziati dal governo, affinché possano tornare a viaggiare. Al momento, i test anti Covid necessari per prendere un aereo (solo in caso di comprovata necessità) sono a spese del viaggiatore e possono arrivare a costare diverse centinaia di sterline. I cittadini britannici potrebbero essere tra i primi ad essere riammessi in Europa una volta che i confini riapriranno al turismo, dato che la Commissione europea vorrebbe autorizzare l'ingresso solo a visitatori provenienti da Paesi con un robusto programma vaccinale anti Covid in azione. Il governo spagnolo e quello greco hanno già fatto sapere di essere pronti ad accogliere i turisti britannici, i quali non dovranno sottoporsi a quarantena all'arrivo nel caso in cui siano stati vaccinati o siano in possesso di un test anti Covid negativo fatto nelle 72 ore precedenti. (Rel)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE