ISRAELE-IRAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Israele-Iran: ecoterrorismo e attacchi ai cargo, lo scontro si sposta anche in mare (3)

Gerusalemme , 04 mar 15:38 - (Agenzia Nova) - Le dichiarazione del dicastero dell'Ambiente israeliano giungono a pochi giorni dalle accuse rivolte dal primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, all'Iran di essere chiaramente responsabile dell'attacco di giovedì 25 febbraio a una nave di proprietà di una compagnia israeliana registrata nell'Isola di Man, la Mv Helios Ray, battente bandiera delle Bahamas, nel Golfo di Oman. In un'intervista trasmessa il primo marzo dall'emittente televisiva "Kan", Netanyahu ha detto: "Questa è davvero un'azione dell'Iran, è chiaro". Rispondendo a una domanda sulla possibile risposta di Israele nei confronti dell'Iran, Netanyahu ha detto che Teheran "è il più grande nemico di Israele e lo stiamo colpendo in tutta la regione". Da parte sua, l'Iran ha respinto fermamente la posizione di Israele secondo cui Teheran è responsabile dell'esplosione avvenuta giovedì scorso a bordo di una nave di proprietà israeliana nel Golfo dell'Oman. "Respingiamo fermamente questa accusa. La sicurezza del Golfo Persico è estremamente importante per l'Iran", ha detto in conferenza stampa Saeed Khatibzadeh, portavoce del ministero degli Esteri iraniano. Riferendosi alle recenti dichiarazioni fatte dal primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu sul programma nucleare iraniano, Khatibzadeh ha sottolineato che "l'isterica ossessione del primo ministro del regime sionista non è una nuova questione, piuttosto mostra nuove turbolenze nella terra occupata, che derivano dal loro avventurismo". (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE