FRANCIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Francia: i guai giudiziari di Sarkozy obbligano i Repubblicani a cercare un nuovo leader in vista delle presidenziali

Parigi, 03 mar 12:52 - (Agenzia Nova) - La condanna a tre anni di carcere, di cui due con la condizionale, inflitta all'ex presidente francese, Nicolas Sarkozy, per corruzione e traffico di influenze ha pesanti ripercussioni anche sul partito dei Repubblicani. La sentenza è arrivata nell'ambito di quello che è stato ribattezzato come il "processo Bismuth", nel quale Sarkozy è accusato di aver ottenuto attraverso il suo avvocato Thierry Herzog informazioni su un altro processo che lo vede coinvolto dall'ex magistrato Gilbert Azibert, in cambio di una promozione (mai arrivata) alla Corte di revisione a Monaco. L'ex titolare dell'Eliseo ha fatto sapere che farà ricorso in appello, definendo la condanna come una "ingiustizia" in un'intervista rilasciata al quotidiano "Le Figaro". Ma alla vicenda personale si affianca anche il caso politico. Orfani di un leader da candidare alle prossime elezioni presidenziali del 2022, i Repubblicani in questi ultimi tempi stavano prendendo seriamente in considerazione l'ipotesi di far tornare in campo Sarkozy. (segue) (Frp)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE