MEDIO ORIENTE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Medio Oriente: possibile rinvio delle prime elezioni palestinesi in 15 anni (4)

Roma, 20 apr 13:17 - (Agenzia Nova) - La mancata riposta di Israele sulla concessione del voto ai palestinesi di Gerusalemme est ha un’importanza simbolica per le rivendicazioni sulla città santa e, parallelamente, offre all’Anp la possibilità di congelare la situazione attuale. Secondo un’analisti del quotidiano “Abc news”, il partito palestinese Hamas, considerato un movimento terroristico da Israele, sarebbe candidato alla vittoria, pertanto il governo di Gerusalemme potrebbe accogliere con favore un eventuale rinvio del voto. Tuttavia, l’annullamento del voto potrebbe infiammare la situazione nella città, che negli ultimi giorni ha visto numerosi scontri. In definitiva, l’annullamento del voto consentirebbe a Fatah, quindi all’Anp che di recente ha riavviato la cooperazione nel settore della sicurezza con Israele, di mantenere il potere e allo Stato ebraico permetterebbe di non dover gestire una situazione caratterizzata dal controllo di Hamas sui Territori palestinesi, mentre attualmente è confinato alla Striscia di Gaza. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE