COSTA D'AVORIO

 
 

Costa d'Avorio: bombardamento di Bouaké, procura di Parigi chiede l'ergastolo per i tre piloti

Parigi, 15 apr 15:19 - (Agenzia Nova) - I procuratori della Corte d'assise di Parigi hanno richiesto la condanna all'ergastolo per i due ufficiali ivoriani Ange Gnanduillet e Patrice Ouei e il mercenario bielorusso Yury Sushkin, i piloti processati per omicidio, tentato omicidio e distruzione aggravata nel bombardamento della base militare francese di Bouaké, nel centro della Costa d'Avorio, nel quale il 6 novembre del 2004 morirono nove militari francesi e un operatore umanitario statunitense. Lo riferisce l'emittente "Rfi". Dopo il raid, avvenuto durante la guerra civile in Costa d'Avorio, la Francia distrusse l'intera forza aerea ivoriana, fermando la campagna militare dell'ex presidente Laurent Gbagbo contro i ribelli. La sentenza del tribunale è attesa per oggi. A fine dicembre del 2019 il presidente francese Emmanuel Macron è stato in visita a Bouaké, dove ha posato la prima pietra del mercato centrale, che una volta completato sarà il più grande mercato aperto dell'Africa. Macron e Ouattara hanno reso omaggio ai nove militari francesi e il capo dello Stato francese deporrà una corona e una targa in onore dei connazionali deceduti. Macron è stato il primo presidente francese a rendersi sul posto dell'attacco, dove la scuola superiore Cartesio, situata nel punto in cui si trovava il campo militare francese, è stata successivamente riabilitata come edificio pubblico.
(Frp)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE