COSTA D'AVORIO

 
 

Costa d'Avorio: bombardamento di Bouaké, tribunale di Parigi condanna all'ergastolo i tre imputati

Parigi, 15 apr 17:59 - (Agenzia Nova) - La Corte d'assise di Parigi ha condannato all'ergastolo i due ufficiali ivoriani Ange Gnanduillet e Patrice Ouei e il mercenario bielorusso Yury Sushkin, i piloti processati per omicidio, tentato omicidio e distruzione aggravata nel bombardamento della base militare francese di Bouaké, nel centro della Costa d'Avorio, nel quale il 6 novembre del 2004 morirono nove militari francesi e un operatore umanitario statunitense. È quanto emerge dalla sentenza emessa oggi dalla corte, che ha così accolto la richiesta avanzata dalla procura. I tre imputati sono stati processati in contumacia dal momento che la loro ubicazione è al momento ignota. Dopo il raid, avvenuto durante la guerra civile in Costa d'Avorio, la Francia distrusse l'intera forza aerea ivoriana, fermando la campagna militare dell'ex presidente Laurent Gbagbo contro i ribelli. A fine dicembre 2019 il presidente francese Emmanuel Macron è stato in visita a Bouaké, dove ha posato la prima pietra del mercato centrale, che una volta completato sarà il più grande mercato aperto dell'Africa. Macron e Ouattara hanno reso omaggio ai nove militari francesi e il capo dello Stato francese deporrà una corona e una targa in onore dei connazionali deceduti. Macron è stato il primo presidente francese a rendersi sul posto dell'attacco, dove la scuola superiore Cartesio, situata nel punto in cui si trovava il campo militare francese, è stata successivamente riabilitata come edificio pubblico. (Frp)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE