CILE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Cile: proteste per ricorso del governo contro prelievo dai fondi pensione

Santiago del Cile, 21 apr 12:50 - (Agenzia Nova) - La decisione del governo del Cile di ricorrere alla Corte costituzionale per impedire che venga effettuato un terzo prelievo dai fondi pensione, strumento d'emergenza contro la crisi pandemica, ha portato a nuove proteste nel paese. Nella notte, riportano i media locali, in diversi punti della capitale Santiago del Cile si è dato vita al "cacerolazo", la tipica manifestazione di dissenso del sud America, organizzata con la percussione sulle pentole. A Santiago e altre città del paese sono state anche erette barricate temporanee, rimosse dalle forze dell'ordine anche con l'ausilio di cannoni spara acqua e lacrimogeni. Per la giornata di oggi, il sindacato marittimo Union portuaria de Chile (Upch), ha indetto uno sciopero progressivo delle attività, definendo l'iniziativa del governo "Criminale". Annunciato da tempo, il presidente Sebastian Pinera, ha firmato nel pomeriggio di martedì la richiesta di ricorso alla Corte. La possibilità di prelevare risorse dai fondi pensione privati, per garantire alla popolazione di fronteggiare le conseguenze della crisi pandemica, è stata approvata già due volte dal Congresso e attende ora un nuovo via libera. (segue) (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE