LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libia: vice ministra Sereni, Italia in pole position per cogliere opportunità economiche (2)

Roma, 22 apr 10:47 - (Agenzia Nova) - Diversi organi di stampa italiani hanno interpretato il vertice intergovernativo turco-libico dei giorni scorsi, in cui è stato espresso l’auspicio che i due Paesi possano raggiungere un futuro un interscambio commerciale di 5 miliardi di dollari, come la consacrazione del ruolo predominante della Turchia in Libia. “L’interscambio tra Italia e Libia nel 2012, prima della crisi, era di 15 miliardi di euro. E ancora nel 2019, nonostante il conflitto a Tripoli fosse nella fase più accesa, il valore era di 5,9 miliardi. Penso che dobbiamo considerare i nostri punti di forza ed essere più consapevoli delle nostre posizioni di partenza”, ha aggiunto la vice ministra. Un altro asso della manica, ha aggiunto Sereni, è il Trattato di amicizia del 2008. “Non solo perché disciplina progetti di grande rilevanza economica, ma perché in esso i libici vedono il riconoscimento di un rapporto privilegiato e di un legame che non ha eguali con il resto del mondo”, ha concluso la vice ministra. (Asc)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE