COVID

 
 

Covid: Lega, decreto troppo restrittivo, astensione è voce di chi vuole lavorare

Roma, 21 apr 21:20 - (Agenzia Nova) - Riccardo Molinari e Massimiliano Romeo, capigruppo di Camera e Senato della Lega, osservano che "l'andamento dei contagi è in chiara diminuzione ma nulla cambia per bar, ristoranti, palestre e piscine. La Lega valuta questo decreto troppo ristrettivo - continuano i due parlamentari in una nota - e non in linea con le esigenze reali del Paese che ha bisogno di ripartire in totale sicurezza. La nostra astensione in Cdm è la voce di tutte quelle imprese e attività che vogliono solamente tornare a lavorare al più presto". Molinari e Romeo si riferiscono all'astensione dei rappresentanti della Lega, durante il Consiglio dei ministri, sul nuovo decreto Covid sulle riaperture delle attività dal 26 aprile, per la conferma del coprifuoco alle 22. Punto quest'ultimo su cui il presidente del Consiglio, Mario Draghi, è stato irremovibile. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE