SERBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Serbia: Covid, al via vaccinazioni senza prenotazione con Pfizer-BioNTech (2)

Belgrado, 20 apr 17:38 - (Agenzia Nova) - I vaccini non saranno distribuiti in base al numero di abitanti bensì secondo le esigenze, tenendo conto dei vaccini già disponibili in ciascuno Stato balcanico. Per questo motivo è previsto che la Bosnia Erzegovina ottenga la quota maggiore, pari a 214 mila dosi. A seguire compare l'Albania con 145 mila dosi e la Macedonia del Nord con 119 mila dosi. All'ultimo posto c'è la Serbia, che attualmente presenta uno dei tassi di vaccinazione più alti d'Europa. Per questo Paese è prevista la distribuzione di 36 mila dosi. L'Austria, in quanto Paese Ue coordinatore, ha negoziato gli accordi tra Pfizer-BioNTech e gli Stati beneficiari dei Balcani occidentali. Vienna fornirà inoltre un finanziamento ponte di circa 11 milioni di euro. Le dosi sono comunque pagate attraverso i fondi di assistenza dell'Ue per i Paesi candidati e potenziali candidati all'adesione. (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE