ARMENIA

 
 

Armenia: premier Pashinyan contestato ad Agarak e Meghri

Erevan, 21 apr 10:48 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro armeno, Nikol Pashinyan, ha lasciato la città meridionale di Agarak dopo che diverse centinaia di cittadini hanno organizzato una protesta contro il suo viaggio nella regione. La manifestazione è stata mostrata in tempo reale da diversi portali informativi locali. "Mi scuso per il loro comportamento", ha detto Pashinyan in un megafono, camminando per diverse decine di metri ed è poi salito in macchina, lasciando la cittadina. I cittadini della città si sono radunati nel centro e hanno chiesto al primo ministro armeno di non visitare il cimitero locale, dove sono sepolte le persone uccise durante il conflitto dello scorso autunno in Nagorno-Karabakh. Molta gente ha bloccato la strada e, anche se la polizia è intervenuta, il primo ministro non è riuscito a oltrepassare il cordone di manifestanti. Dopo Agarak, Pashinyan è arrivato a Meghri, situata vicino al confine con l'Iran, dove diverse centinaia di residenti locali lo hanno fermato con azioni di protesta chiedendogli di lasciare il villaggio. I manifestanti hanno scandito slogan, accusando il capo del governo di "aver firmato la resa" e di aver consegnato le terre armene all’Azerbaigian. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE