SPECIALE ENERGIA

 
 

Speciale energia: Ucraina, Merkel, il Paese deve rimanere via di transito del gas russo

Berlino, 20 apr 14:30 - (Agenzia Nova) - Per la Germania, l'Ucraina deve “rimanere” un Paese di transito del gas russo diretto in Europa. È quanto affermato dalla cancelliera tedesca, Angela Merkel, nel corso dell'intervento in videoconferenza che ha tenuto all'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa. Merkel è intervenuta sul gasdotto Nord Stream 2, in fase di completamento tra Russia e Germania attraverso il Mar Baltico, affermando di essere consapevole delle “controversie” sulla questione. La cancelliera ha aggiunto che “come Ue, con la modifica delle linee guida sul mercato interno dell'energia, abbiamo trovato una posizione comune” sul Nord Stream 2. Inoltre, la Germania “ha deciso” di proseguire con la realizzazione dell'infrastruttura, che porta con sé un “conflitto di natura politica”, riguardante in ultima analisi “quanto vogliamo trattare con la Russia, in particolare nell'energia”. Per Merkel, è “molto importante” l'unità dimostrata dell'Ue nelle sanzioni contro la Russia e questo approccio unitario rende l'Europa “più forte” nei rapporti con Mosca. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE