SPECIALE SCUOLA

 
 

Speciale scuola: presidi, difficile distanziamento in aula con ritorno in presenza del 100 per cento

Roma, 20 apr 15:00 - (Agenzia Nova) - "Non abbiamo una posizione aperturista o di chiusura. Non abbiamo una posizione a priori, facciamo presente che ci sono problemi di sostanza". Lo ha detto il presidente dell'Associazione nazionale presidi Antonello Giannelli intervenendo nella trasmissione "Barba e capelli" condotta da Corrado Gabriele su Radio Crc Targato Italia. Poi ha aggiunto: "C'è un aspetto favorevole che riguarda il personale vaccinato delle scuole: circa il 75 per cento a livello nazionale. Questo immunizza il personale ed evita che possa fungere da veicolo di infezione. Le criticità sono le stesse, in primo luogo i trasporti. I ragazzi non hanno il liceo di fronte casa e sono soprattutto pendolari. Poi le aule spesso non hanno la capienza sufficiente perché nelle grandi città ci sono molte iscrizioni mentre è diversa la situazione nei piccoli comuni. È sicuro che non si potrà garantire il distanziamento se si vuole il 100 per cento di presenza". Giannelli ha proseguito puntando il dito contro la politica: "Quello che accomuna i governi e le maggioranze è la trascuratezza verso la scuola a cui è destinata una percentuale di Pil inferiore della media Europea e un terzo dei Paesi Nord Europei. Si è scelto di fare economia a qualunque costo, la buona parte degli edifici scolastici non sono adatti per fare scuola e farla secondo le moderne esigenze. Non hanno spazi esterni e hanno locali vetusti. La scuola è un investimento sul futuro con un impegno a lungo termine". (Ren)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE