NAGORNO-KARABAKH

 
 

Nagorno-Karabakh: premier armeno, ex presidente Ter-Petrosyan suggerì di cedere territori a Baku

Erevan, 14 apr 16:21 - (Agenzia Nova) - L'ex presidente armeno Levon Ter-Petrosyan nell’estate del 2018 avrebbe suggerito al premier Nikol Pashinyan di cedere all’Azerbaigian alcuni territori controllati da Erevan nel Nagorno-Karabakh. È stato lo stesso Pashinyan a rivelarlo nel corso di una riunione del Parlamento. "Rivelerò un segreto: il primo presidente Ter-Petrosyan mi ha detto durante un nostro incontro nel luglio 2018, e cito testualmente: ‘I territori (in Nagorno-Karabakh) avrebbero giù dovuto essere restituiti (a Baku)’. Per quale motivo? Il primo presidente, tuttavia, non è andato oltre quel giorno”, ha detto Pashinyan. Ter-Petrosyan ha parlato del trasferimento dei territori intorno al Nagorno-Karabakh all'Azerbaigian che avrebbero dovuto tornare sotto l’amministrazione di Baku nel processo di risoluzione del conflitto. Il processo negoziale, in sostanza, prevedeva che i prime cinque territori, e poi le restanti due regioni intorno al Nagorno-Karabakh, che la parte armena considerava una sorta di "cintura di sicurezza", tornassero sotto il controllo dell'Azerbaigian. A seguito dell'escalation del conflitto nell'autunno del 2020, l’Azerbaigian ha ristabilito il suo controllo su tutte queste aree. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE