VENEZUELA

 
 

Venezuela: Corte suprema di giustizia sospende trasmissioni storica emittente radio

Caracas, 20 apr 20:22 - (Agenzia Nova) - La Corte suprema di giustizia del Venezuela (Tsj) ha ordinato la sospensione del segnale di "Radios Rumbos 670 Am", emittente in attività da oltre 70 anni. Lo ha detto lo stesso direttore generale della radio, Manuel Isidro Molina, leggendo in diretta l'ordine della giustizia, poco prima della sospensione del segnale. "La camera costituzionale del Tsj, in una sentenza con data 1 dicembre 2020, che non conoscevamo", ha deciso di sospendere presidente, Elsa Siciliano, e direttore generale, e "immediatamente e a tempo indeterminato, la programmazione quotidiana di radio Rumbos 670 Am". Un intervento, ha letto ancora Molina, che prevede anche "lo sgombero delle installazioni e della radio, senza che si conosca chi assumerà la presidenza". Fondata il 2 dicembre del 1949, con il trionfo di Hugo Chavez alla guida del governo, la linea editoriale della radio è stata a lungo considerata vicina al governo. Un profilo che avrebbe perso in favore di una impostazione più critica, ma non di opposizione, con l'arrivo del presidente Nicolas Maduro. Manuel Isidro Molina è esponente della Alternativa Popular Revolucionaria che, assieme al Partido Comunista Venezolano, è parte dello schieramento di estrema sinistra, affine ma non omogeneo al Gran polo patriottico di cui fa parte il partito socialista di Maduro. (Vec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE