CILE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Cile: Covid, presidente Pinera vede la "luce alla fine del tunnel" (6)

Santiago del Cile, 19 apr 23:53 - (Agenzia Nova) - Il prodotto cinese, pur avendo esibito nei test clinici di fase III una efficacia al 3 per cento dopo la prima dose e poco più del 50 per cento dopo la seconda, il paese ha comunque scelto di adottarlo per mancanza di alternative immediate, spiegava Arellano. Il 16 aprile il ministero della Salute rendeva però noti i risultati del primo studio al mondo fatto sulle persone effettivamente vaccinate con Il SinoVac. Lo studio, effettuato su un campione di dieci milioni di persone registrate nel sistema di salute nazionale, mostra che il farmaco è risultato efficace al 67 per cento nella prevenzione dei sintomi della covid-19, all'85 per cento nella prevenzione dei ricoveri in ospedale e all'80 per cento in quella dei decessi. Nello specifico, riferisce il governo, il tasso di minore ospedalizzazione è pari al 35,65 per cento dopo la prima dosi (dal 32,13 al 38,99 per cento dopo due settimane) e dell'84,84 per cento dopo la seconda (dall'82,52 all'86,85 per cento). Dopo la prima inoculazione il vaccino mostra di evitare il 40,23 per cento dei decessi (dal 32,63 al 46,97 per cento dopo le prime due settimane) e dopo il secondo si sale all'80,44, e tra il 73,16 e l'85,75 per cento a 14 giorni dall'iniezione. (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE