COVID

 
 

Covid: Confcommercio, servono ristori più tempestivi

Roma, 20 apr 19:03 - (Agenzia Nova) - Servono “ristori più adeguati, più tempestivi, più inclusivi in termini di parametri d’accesso, che tengano conto dei costi fissi e rimodulino il filtro d’accesso”. Così il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, nel corso dell’incontro con il presidente del Consiglio Mario Draghi. “Sul tema degli ammortizzatori sociali - continua - bene la proroga della Cassa Covid. Resta il tema della riforma strutturale, che deve anzitutto, tener conto del profondo impatto di un’emergenza ancora drammaticamente aperta”. Sangalli sottolinea inoltre che “per le imprese del terziario non è tempo di contribuzioni aggiuntive. Anzi, è tempo di dare quanto più possibile respiro finanziario alle imprese. Per questo Confcommercio ha chiesto la proroga, di almeno un anno, della moratoria sui prestiti bancari in scadenza a giugno e l’allungamento dei tempi per il rimborso dei prestiti assistiti da garanzie pubbliche a non meno di 15 anni”.


(Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE