COVID

 
 

Covid: Draghi, pandemia ha esposto la fragilità dei sistemi sanitari

Roma, 20 apr 13:00 - (Agenzia Nova) - La pandemia di Covid-19 ha colpito le economie e i sistemi sanitari globali, mettendone in evidenza i limiti. Lo ha affermato nel suo intervento introduttivo il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in occasione dell'avvio della consultazione con la società civile in vista del Global Health Summit del prossimo 21 maggio. Molti Paesi non erano pronti a confrontarsi con una crisi sanitaria così grave, mancando le capacità di individuare la pandemia attraverso un sistema di allerta e impiegando piani d’emergenza non all’altezza. Draghi ha sottolineato il coraggio di medici e infermieri nel contrasto al coronavirus, pur rilevando come esso abbia “esposto le fragilità” dei nostri sistemi sanitari. Nonostante ciò, “abbiamo reagito”, ha proseguito Draghi, citando la capacità di innovare e di cooperare come gli strumenti impiegati dalla comunità internazionale. “In meno di un anno, gli scienziati hanno sviluppato diversi vaccini efficaci”, con le compagnie farmaceutiche che hanno lavorato insieme per aumentare la produzione e i governi che hanno lanciato programmi di vaccinazione di ampie dimensioni. “Ora possiamo porre fine alla fase peggiore della pandemia”, ha proseguito il premier, secondo cui dovremo prepararci meglio per il futuro, sostenendo la ricerca, rafforzando le catene di distribuzione e i sistemi sanitari. Anche il lavoro di cooperazione sui temi della salute deve essere rilanciato, “perché non sappiamo ancora quanto durerà questa pandemia” e se ne arriverà un’altra. Serve dunque il coinvolgimento dei governi, delle imprese e delle organizzazioni non governative.

(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE