INDIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

India: boom esportazione farmaci nel 2020, governo spinge per aumento produzione vaccini

Nuova Delhi, 20 apr 11:55 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro dell’India, Narendra Modi, ha avuto oggi una riunione in videoconferenza con alcuni rappresentanti dell’industria farmaceutica per ringraziarli del ruolo svolto contro la pandemia di coronavirus, esortarli ad andare avanti con la ricerca e a garantire la fluidità delle catene di approvvigionamento e assicurare l’impegno del governo nella riforma della regolamentazione. Lo riferisce un comunicato dell’ufficio del premier indiano. Il capo dell’esecutivo, si legge nella nota, ha detto che l’industria farmaceutica indiana ha registrato una crescita delle esportazioni del 18 per cento l’anno scorso e che l’India, “la farmacia del mondo”, ha reso disponibili medicinali essenziali a più di 150 Paesi del mondo durante la pandemia. Nella stessa giornata la ministra delle Finanze, Nirmala Sitharaman, ha incontrato leader di imprese e associazioni imprenditoriali e ha annunciato che il governo anticiperà 45 miliardi di rupie (quasi 500 milioni di euro) per aumentare la produzione di vaccini, di cui 30 miliardi per il Serum Institute of India (Sii), che produce l’AstraZeneca Oxford, e 15 miliardi per Bharat Biotech, che produce il Covaxin. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE