DIFESA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Difesa: ex comandante delle truppe Usa in Europa, la nuova cortina di ferro è lungo il Mar Nero

Bucarest, 20 apr 10:14 - (Agenzia Nova) - I russi vogliono isolare l'Ucraina dal Mar Nero e quindi espandere la sua capacità di controllare la regione. Questo è il motivo per cui hanno più di due mila militari in Transnistria (regione separatista filorussa della Moldova orientale), perché è l'estremità opposta della linea. Lo ha detto il generale di riserva Ben Hodges, ex comandante delle truppe statunitensi in Europa in un'intervista all'emittente televisiva romena "Digi24". Hodges parla di una nuova cortina di ferro lungo il Mar Nero e sostiene che la Russia non voglia "lottare contro la Nato" ma che invece non avrà problemi a usare la forza contro Moldova, Ucraina e Georgia. "Penso che la Russia voglia controllare l'intera costa ucraina, da Odessa alla Crimea, poi Azov. Vogliono isolare l'Ucraina dal Mar Nero e quindi controllare la regione, per espandere la sua capacità di controllare la regione del Mar Nero. Questo è il motivo per cui hanno più di due mila soldati in Transnistria, perché è l'estremità opposta della linea", ha dichiarato. "Ma penso che sarebbe un calcolo molto sbagliato del Cremlino presumere che l'Occidente non farà nulla, come accaduto in passato. Se pensano che la Germania e la Francia non faranno nulla, che gli Stati Uniti stanno solo parlando e che in realtà siamo più interessati alla Cina, penso che persisteranno nell'errore. Direi questo: è la nuova cortina di ferro lungo il Mar Nero", ha aggiunto. (segue) (Rob)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE