MEDIO ORIENTE

 
 

Medio Oriente: Olp orientata verso rinvio elezioni a causa di Gerusalemme, Abbas insiste

Gerusalemme, 20 apr 08:30 - (Agenzia Nova) - Il comitato esecutivo dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina (Olp) ha detto, in occasione di una riunione tenuta domenica scorsa, 18 aprile, che non è possibile tenere elezioni legislative senza garantire il voto a Gerusalemme, mentre ieri sera il presidente dell'Autorità nazionale palestinese (Anp), Mahmoud Abbas, ha ribadito l'impegno a svolgere le elezioni nella data fissata (il prossimo 22 maggio). Secondo un membro del comitato dell'Olp, Ahmed Majdalani, citato dal quotidiano panarabo "Asharq al Awsat", è cruciale che le elezioni si tengano nella Città santa, in base al protocollo siglato nel 1995 con Israele. “Israele non ha risposto alla nostra lettera al riguardo, affermando che non c’è nessun governo israeliano che possa autorizzare lo svolgimento di elezioni, e questa è una risposta esplicita: non si possono svolgere elezioni”, ha detto l’ufficiale palestinese. D'altra parte Abbas, presiedendo ieri sera il comitato centrale del gruppo Fatah, ha ribadito la sua intenzione di proseguire i contatti con attori internazionali, per fare pressioni su Israele affinché consenta lo svolgimento delle elezioni in base ad accordi siglati in passato. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE