SUDAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Sudan: scontri nel Darfur occidentale, quasi 2 mila persone in fuga verso il Ciad

Khartum, 13 apr 14:50 - (Agenzia Nova) - I recenti scontri intercomunitari a El Geneina, nello stato del Darfur occidentale del Sudan, hanno costretto 1.860 persone ad attraversare il confine con il vicino Ciad nell’ultima settimana. Lo riferisce l'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) in una nota, secondo cui i rifugiati - per lo più donne, bambini e anziani - sono fuggiti dai villaggi vicino al confine in seguito agli scontri mortali iniziati il 3 aprile. Secondo quanto riferito, la recrudescenza della violenza ha provocato 144 morti e più di 230 feriti. Nel frattempo, le agenzie umanitarie stanno cercando di stabilire il numero esatto di nuovi sfollati all’interno del Darfur occidentale, il quale è stimato in migliaia. I rifugiati che arrivano in Ciad raccontano di case e proprietà distrutte e di campi di sfollati che sono stati presi di mira. Alcuni dei nuovi arrivati erano già stati costretti a fuggire da precedenti scontri l’anno scorso e nel gennaio di quest’anno. El Geneina è situato a soli 20 chilometri dal confine tra Sudan e Ciad. I rifugiati hanno attraversato vicino alla città di Adré, nella provincia di Ouaddai, e sono attualmente ospitati a soli 200 metri dal confine dove la situazione è ancora instabile. (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE