INDIA-PAKISTAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 

India-Pakistan: accordo per rispetto cessate il fuoco e meccanismo di contatto diretto (3)

Nuova Delhi, 25 feb 09:37 - (Agenzia Nova) - In autunno il maharaja chiese l’aiuto militare dell’India, che rispose di non poterlo fornire senza l’adesione del principato all’Unione indiana; così il 26 ottobre il maharajah firmò l’Instrument of Accession. Dopo l’intervento delle truppe indiane e lo scontro con quelle pakistane, le due aree del Kashmir si stabilizzarono da una parte e dell’altra della cosiddetta linea di controllo, demarcazione militare che non corrisponde al confine internazionale. Nuova Delhi si rivolse all’Onu, che indicò il ricorso allo strumento referendario dopo il ritiro dell’Esercito pakistano, degli elementi non statuali e del successivo ritiro parziale dell’Esercito indiano. Il referendum non si è mai tenuto. Le parti arrivarono a un cessate il fuoco nel 1949 e all’Accordo di Simla nel 1972, definendo la linea di controllo (rimasta invariata da allora) e impegnandosi a superare i contrasti “con mezzi pacifici attraverso negoziati bilaterali”. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE