POLONIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Polonia: 78 anni fa scoppiava la rivolta del ghetto di Varsavia

Varsavia, 19 apr 10:16 - (Agenzia Nova) - Il 19 aprile 1943 scoppiava la rivolta del ghetto di Varsavia. Lo ricorda l'agenzia di stampa "Pap" in occasione del 78mo anniversario dell'insurrezione. Il ghetto di Varsavia fu uno dei maggiori tra quelli creati dai nazisti, sorto a partire dall'ottobre 1940 e che arrivò a contenere quasi mezzo milione di ebrei. Dal luglio del 1942 i tedeschi cominciarono a liquidare progressivamente il ghetto. Nel corso di due mesi circa 300 mila dei suoi abitanti furono deportati a Treblinka e nel ghetto restarono solamente 60-70 mila persone, impiegate come manodopera in imprese che soddisfacevano i bisogni bellici del regime o che erano rimaste nel ghetto illegalmente. La propaganda del Terzo Reich mirava a convincere gli ebrei che i deportati fossero stati trasferiti a est per lavorare nei campi per conto dei nazisti. Tuttavia la verità emerse presto grazie alle relazioni dei fuggiaschi dei campi di sterminio. Già dall'autunno del 1942 gli ebrei del ghetto iniziarono a costruire tunnel, bunker e rifugi, mentre nello stesso luglio del 1942 era già sorta un'Organizzazione ebraica di combattimento (Zob), poi allargatasi ad altri gruppi di vario orientamento politico. (segue) (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE