COSTA D'AVORIO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Costa d'Avorio: partito di Gbagbo prepara suo rimpatrio "per metà marzo"

Yamoussoukro, 26 feb 09:50 - (Agenzia Nova) - L'ex presidente ivoriano Laurent Gbagbo, in libertà vigilata a Bruxelles dopo la sua assoluzione in primo grado da parte della Corte penale internazionale (Cpi), tornerà in Costa d'Avorio "a metà marzo". Ne è convinto il suo partito, il Fronte popolare ivoriano (Fpi), da lui fondato. Parlando ai sostenitori di Gbagbo in un hotel di Abidjan, il segretario generale dell'Fpi, Adou Assoa, ha fatto riferimento all'organizzazione di un "comitato nazionale di accoglienza". "Lui (Laurent Gbgabo) mi ha dato il permesso di organizzare il suo ritorno in Costa d'Avorio per metà marzo", ha detto Assoa, assicurando che il rimpatrio del politico avverrà "in conformità con una legge approvata nel 2015" sui benefici degli ex presidenti. "Alcuni pensano che vogliamo fare un colpo di Stato. Il presidente Gbagbo mi ha detto: negoziate con il governo in modo che io torni tranquillamente in Costa d'Avorio, perché sia una gioia per tutti coloro che vogliono la pace e la riconciliazione nel Paese", ha aggiunto Assoa sfoggiando cappellini e magliette con l'effigie di Gbagbo ed invitando i sostenitori a prepararsi "ad una grande festa". (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE