DAVOS

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Davos: premier giapponese Suga, tre priorità per il rilancio post-pandemia (2)

Tokyo, 29 gen 11:59 - (Agenzia Nova) - Il secondo punto su cui poggia la risposta del Giappone alla pandemia è "la costruzione di un nuovo motore per la crescita, che dia speranza per il futuro all'economia giapponese e a quella globale". Secondo Suga gli sforzi in questo senso devono orientarsi su "due parole chiave: verde e digitale". Il primo ministro del Giappone ha ricordato che sotto la sua amministrazione, la terza economia globale si è impegnata a conseguire la neutralità carbonica entro il 2050. Il governo giapponese ha già definito una "strategia per la crescita verde" che identifica 14 settori prioritari come l'idrogeno e l'eolico offshore. Suga ha sposato la visione secondo cui "in questo modo, le misure di tutela ambientale non costituiscono più un freno economico, ma mezzi per una trasformazione socioeconomica sostanziale". Il Giappone promuoverà l'innovazione e la trasformazione della base industriale, tramite il sostegno a tecnologie innovative, ad esempio sul fronte dello sviluppo di più efficaci sistemi di accumulazione dell'energia elettrica. Il Giappone intende anche conseguire "l'elettrificazione del 100 per cento del suo parco auto entro il 2035". Per quanto riguarda il processo di digitalizzazione, Suga ha dichiarato che il suo governo intende recuperare i ritardi del paese nella digitalizzazione dei processi amministrativi, e giungere a conseguire "lo status di nazione digitale", anche tramite l'istituzione di una agenzia ad hoc. Il premier ha anche ricordato che il prossimo aprile, Tokyo ospiterà con la collaborazione del Wef il Summit sulla governance tecnologica globale. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE