INDIA-CINA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

India-Cina: confini, Congresso chiede chiarimenti su situazione nei restanti punti di frizione (2)

Nuova Delhi, 19 apr 14:30 - (Agenzia Nova) - Le “questioni rimanenti” sono state successivamente oggetto di un lungo colloquio telefonico, il 25 febbraio, tra i ministri degli Esteri, l’indiano Subrahmanyam Jaishankar e il cinese Wang Yi, e di incontri negoziali di livello diplomatico e militare. Il 12 marzo, si è tenuta la 21ma riunione del Meccanismo operativo di consultazione e coordinamento India-Cina sugli affari di confine (Wmcc), nella quale, secondo una nota indiana, i delegati hanno avuto una “discussione approfondita” e concordato di continuare a dialogare per raggiungere una soluzione accettabile per entrambe per il “completo disimpegno di tutti i punti di frizione al più presto” e per il ripristino della pace e della tranquillità nelle aree di frontiera. Inoltre, è stato convenuto di mantenere una stretta comunicazione attraverso i canali diplomatici e militari. La riunione è stata la settima dallo scorso giugno, quando è esplosa la tensione al confine. La precedente si era tenuta il 18 dicembre. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE