INDIA-CINA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

India-Cina: confini, Congresso chiede chiarimenti su situazione nei restanti punti di frizione (4)

Nuova Delhi, 19 apr 14:30 - (Agenzia Nova) - Le contese di confine tra India e Cina hanno una storia pluridecennale ma si sono riaccese da maggio dell’anno scorso, in seguito a due episodi contrapposizione fra truppe. Il 6 giugno 2020, in seguito a quegli episodi, si è tenuto il primo incontro di livello militare ed è stato concordato il disimpegno della Valle del Galwan, ma le truppe si sono scontrate proprio mentre avevano cominciato ad arretrare. Il 15 giugno una squadra indiana di circa 50 uomini, guidata dal colonnello Santosh Babu, e una cinese si sono contrapposte in un sito noto come punto di pattugliamento 14 in un corpo a corpo durato alcune ore con pietre e mazze (i soldati non erano armati, in base a un protocollo esistente tra i due Paesi). L’Esercito indiano ha reso noto di aver perso 20 militari, tra cui Babu, riferendo al tempo stesso di perdite da entrambe le parti; la Commissione militare centrale cinese ha ammesso mesi dopo, il 19 febbraio, che quattro militari cinesi morirono nello scontro, rivelando anche le loro identità e il conferimento di onorificenze al merito. Le parti hanno sempre attribuito la responsabilità l’una all’altra. Al tempo stesso, hanno sempre tenuto aperto il dialogo. (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE