IMPRESE

 
 

Imprese: Federazione Moda Italia, retail del settore al collasso

Roma, 05 mar 15:01 - (Agenzia Nova) - Nonostante i saldi, l’andamento delle vendite di quest’inizio d’anno ha registrato un calo del 41,1 per cento a gennaio e del 23,3 per cento a febbraio, senza lasciare spazi a segnali di recupero rispetto alle enormi perdite del 2020. Così in una nota Renato Borghi, presidente di Federazione Moda Italia-Confcommercio. “Ancora non si comprende il motivo per cui un negozio di abbigliamento o calzature o pelletteria debba essere ricompreso tra quelle poche attività commerciali costrette alla chiusura per decreto in fascia rossa, nonostante gli investimenti fatti in sicurezza e per il rispetto dei protocolli”, ha detto, sottolineando la necessità di sostegno immediato, reale e congruo per il settore, che sia proporzionato alle perdite e slegato dalla soglia minima del 33 per cento del fatturato. "Abbiamo avuto a disposizione solo mezze stagioni per la vendita e fatto subito notevole ricorso a forti promozioni e a saldi, con l’unico obiettivo di contenere le perdite di fatturato: una soluzione che ha certamente aiutato i negozi ad avere liquidità per pagare personale, fornitori, affitti, tasse e spese vive, ma ha contestualmente generato una drastica riduzione dei margini, mettendo così a rischio il modello di business e la stessa sopravvivenza dei fashion store", ha aggiunto Borghi, ribadendo la necessità di un contributo sulle eccedenze di magazzino, sotto forma di credito d'imposta del 30 per cento delle rimanenze. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE