IMPRESE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Imprese: Creval boccia il rilancio di Crédit Agricole Italia, "non sufficiente"

Roma, 19 apr 17:05 - (Agenzia Nova) - Il Consiglio di Amministrazione di Credito Valtellinese Spa (Creval) "pur ribadendo che l’integrazione di Creval con il gruppo" Crédit Agricole Italia Spa (Cai) "possa generare benefici per gli stakeholder coinvolti, rileva che l’aumento del Corrispettivo ad 12,200 euro (cum dividendo)" per azione Creval "non riconosca ancora in maniera adeguata il valore della Banca e non sia, pertanto, di per sé sufficiente a mutare le precedenti considerazioni e valutazioni espresse dal Consiglio di amministrazione nel Comunicato dell’Emittente del 28 marzo 2021". Lo rende noto Creval. "Il Consiglio di amministrazione rileva inoltre che il pagamento da parte di Cai di un corrispettivo addizionale pari a 0,300 euro per ciascuna azione Creval (che porterebbe il corrispettivo complessivo ad 12,500 euro) è comunque condizionato al raggiungimento da parte di Cai di una partecipazione superiore al 90 per cento del capitale sociale di Creval, pur rappresentando un apprezzabile ulteriore riconoscimento in favore degli azionisti che avvicinerebbe l’Offerta ai valori minimi identificati dagli advisor finanziari BofA Securities e Mediobanca nelle rispettive fairness opinion del 28 marzo 2021". (segue) (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE