COVID

 
 

Covid: Lorenzin (Pd), non dimenticare pazienti cronici

Roma, 19 apr 18:00 - (Agenzia Nova) - Il Covid ha "sconvolto il mondo da tutti i punti di vista, ma ha anche modificato la percezione della quotidianità nella gestione dei pazienti cronici". Lo ha affermato l'ex ministra della Salute e deputata Pd Beatrice Lorenzin, in un incontro promosso dal Centro studi americani, in collaborazione con Edra, a cui partecipano, tra gli altri, gli assessori regionali Raffaele Donnini e Luigi Genesio Icardi, il direttore generale dell’Aifa, Nicola Magrini e il direttore generale dell’Agenas, Domenico Mantoan per discutere le opportunità di attuazione di nuovi modelli di gestione del malato cronico e diabetico. "Noi - ha ricordato Lorenzin che è anche la responsabile Health&Science Bridge del Csa - abbiamo cominciato questo viaggio nella sanità e nel mondo della salute parlando della sostenibilità e della scommessa sulla sostenibilità dei nostri sistemi già nel 2019. Oggi vogliamo avere una visione ottimistica di passaggio ad una fase di gestione della pandemia ma bisogna interrogarsi su che fine ha fatto tutto l'altro pezzo della sanità delle patologie orfane che affliggono la maggior parte della nostra popolazione, quelle che vengono chiamate le malattie croniche trasmissibili". "E' necessario - ha chiosato l'ex ministro della Salute - riadeguare i modelli organizzativi della gestione della cronicità. Penso ad esempio al Piano nazionale della cronicità rispetto a questo imbuto che è stato il Covid che ha assorbito tante risorse nei nostri territori. A che punto siamo? Cosa è successo nell'ultimo anno a questi pazienti? Come lavoreremo sulle liste di attesa una volta tornati alla normalità? Cambieremo le regole? Siamo in grado di adeguare il nostro sistema mentre stiamo vivendo la crisi?". (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE