ALBANIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Albania: ambasciatore Ue Soreca su elezioni 25 aprile, compravendita dei voti è un atto criminale

Tirana, 19 apr 17:58 - (Agenzia Nova) - Le elezioni parlamentari albanesi del 25 aprile dovrebbero essere libere e la compravendita di voti è un atto criminale. Lo hanno dichiarato gli ambasciatori in Albania dell'Unione europea, della Germania e della Francia nel corso della visita di oggi a Elbasan, dove hanno incontrato i rappresentanti dei partiti politici in vista delle elezioni del 25 aprile. Dopo la riunione, l'ambasciatore dell'Ue Luigi Soreca ha dichiarato che la campagna elettorale dovrebbe essere dominata dai programmi di ogni partito politico e non da attacchi personali. "Volevamo vedere una campagna concentrata sui programmi, sui cittadini albanesi e i loro bisogni e non concentrata su attacchi e intimidazioni. Abbiamo ripetuto questo messaggio a tutti i leader che abbiamo incontrato oggi e naturalmente abbiamo ascoltato anche le loro prospettive e preoccupazioni. Ciò che è molto importante e fondamentale per noi è che queste elezioni siano libere, oneste e trasparenti e che tutti i partiti e i leader accettino i risultati", ha detto Soreca. Il diplomatico ha anche parlato della preoccupazione sulla compravendita di voti, evidenziando che si tratta di un reato penale. "Abbiamo anche sentito le preoccupazioni per la compravendita di voti. Non dimenticate che la compravendita di voti è un reato penale come stabilito dall'articolo 328 del codice penale”, ha affermato Soreca. (segue) (Alt)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE