UE

 
 

Ue: Bce, banche non hanno segnalato adeguatamente rischi nei bilanci

Berlino, 19 apr 14:51 - (Agenzia Nova) - Negli ultimi anni, alcuni dei principali istituti di credito dell'Eurozona non hanno adeguatamente segnalato i rischi nei propri bilanci alla Banca centrale europea (Bce), perché hanno utilizzato calcoli interni. È quanto comunica il Consiglio di vigilanza della Bce, secondo cui le attività rischiose di cui l'Eurotower non è stata informata dalle banche ammontano a 275 miliardi di euro. Come riferisce il quotidiano “Handelsblatt”, l'autorità monetaria europea ha contato oltre cinquemila casi di carenza da parte degli istituti di credito, che hanno ricevuto istruzioni per “correggerli entro i tempi stabiliti”. Al posto delle procedure standard, le banche utilizzano spesso i propri modelli interni per determinare le attività ponderate per il rischio nei propri bilanci. Maggiore è il rischio di un'attività, maggiore è il capitale che un istituto di credito deve riservarle. Il Consiglio di vigilanza della Bce ha esaminato 65 grandi istituti di credito che utilizzano tali modelli di calcolo interni, tra cui 14 tedeschi, otto francesi e sette italiani. Con i criteri adottati dalla Bce, le attività ponderate per il rischio sono aumentate di circa il 12 per cento negli ultimi tre anni. Il totale corrisponde a circa 275 miliardi di euro. A causa del rischio più elevato individuato, il coefficiente di capitale primario di classe 1 (Cet 1) degli istituti finanziari che impiegando modelli di calcolo interni è diminuito in media di circa 70 punti base dal 2018 al 2021. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE