TUNISIA

 
 

Tunisia: presidente Saied, io il capo di tutte le forze armate e di sicurezza

Tunisi, 19 apr 12:12 - (Agenzia Nova) - Il presidente della Repubblica in Tunisia è il capo delle forze armate militari e civili, senza alcuna distinzione, secondo quanto previsto dalla Costituzione del Paese nordafricano. Lo ha dichiarato il capo dello Stato tunisino, Kais Saied, in occasione della cerimonia per il 65esimo anniversario della nascita delle forze di sicurezza interno. Il messaggio di Saied sembrerebbe essere rivolto al primo ministro, Hichem Mechichi, che attualmente detiene l’interim del dicastero dell’Interno, alle cui dipendenze vi sono le forze di sicurezza. La dichiarazione, in altre parole, rientra nello scontro in corso tra le due "presidenze" (della Repubblica e del Governo) dall'inizio dell'anno: Saied, infatti, si rifiuta di accettare un rimpasto di governo proposto dal premier e avallato dal parlamento. “Il principio è che non vi è distinzione. La legge, tutti i testi del mondo e il Codice dei contratti e delle obbligazioni lo indicano: le forze armate sono le forze militari e quelle di sicurezza”, ha spiegato Saied. Durante la cerimonia a cui hanno preso parte il presidente del parlamento, Rachid Ghannouchi, e lo stesso primo ministro Mechichi, Saied ha spiegato che la legge sulle forze di sicurezza interna stabilisce che siano una forza armata civile. Inoltre, il Codice della dogane prevede che i funzionari delle dogane possano disporre di un’arma durante l’esercizio delle loro funzioni. (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE