BREXIT

 
 

Brexit: compagnie farmaci generici riducono forniture in Irlanda del Nord causa burocrazia

Londra, 19 apr 10:51 - (Agenzia Nova) - Diverse compagnie produttrici di farmaci generici nel Regno Unito hanno annunciato di aver iniziato a ridurre la fornitura dei propri prodotti in Irlanda del Nord, con l'obiettivo di ritirarsi completamente dal mercato nordirlandese, a causa degli eccessivi costi burocratici legati all'applicazione del protocollo nordirlandese dell'accordo commerciale post Brexit sulle esportazioni dalla Gran Bretagna all'Irlanda del Nord. Secondo quanto contenuto nell'accordo infatti, i medicinali prodotti in Gran Bretagna dovranno avere una licenza separata per essere utilizzati in Irlanda del Nord, insieme a controlli di sicurezza separati e altri controlli sulla documentazione prima che possano essere rilasciati per libera vendita. Mark Samuels, amministratore delegato dell'Associazione produttori britannici di farmaci generici (Bgma), ha affermato che a meno che non venga trovata una soluzione "immediatamente", alcuni produttori ritireranno "fino al 90 per cento" della propria produzione dal mercato nordirlandese. Secondo alcuni dati forniti dalla stessa Bgma, i farmaci generici costituiscono quasi il 20 per cento dei medicinali prescritti dall'Nhs (il sistema sanitario nazionale) nel Regno Unito.
(Rel)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE