MEDIO ORIENTE

 
 

Medio Oriente: Fatah, considerate "tutte le opzioni" riguardo alle elezioni

Gerusalemme, 19 apr 08:32 - (Agenzia Nova) - La leadership palestinese sta considerando “tutte le opzioni” sul tavolo riguardo alle elezioni legislative nei Territori, previste per il prossimo 22 maggio, inclusa quella del rinvio. Lo ha detto Azzam al Ahmed, membro del comitato esecutivo dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina (Olp) e del comitato centrale del movimento Fatah. In dichiarazioni rese all’emittente ufficiale palestinese prima di una riunione del comitato esecutivo dell’Olp, Al Ahmed ha detto che “le elezioni a Gerusalemme saranno parte importante della riunione, specialmente alla luce della nostra insistenza sul nostro svolgimento della consultazione” nella città. La possibilità di un rinvio giunge a seguito di diverse mosse di Israele, che lasciano ritenere che lo Stato ebraico non intenda favorire l’organizzazione di elezioni a Gerusalemme. A chiedere ufficialmente di rimandare le elezioni sono stati anche, nei giorni scorsi, diversi detenuti del movimento Fatah, che hanno scritto una lettera al presidente dell’Autorità nazionale palestinese (Anp), Mahmoud Abbas, adducendo come motivo l’attuale instabilità politica di Israele, privo di un governo dal 23 marzo e probabilmente diretto verso il quinto voto in due anni. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE