REPUBBLICA CECA

 
 

Repubblica Ceca: ministro Esteri, esecutori avvelenamento Skripal identificati nel 2014

Praga, 18 apr 16:48 - (Agenzia Nova) - La polizia ceca ha identificato i due uomini presumibilmente responsabili delle esplosioni nel deposito di munizioni di Vrbetice avvenute nel 2014. Lo ha detto il vicepremier e ministro degli Esteri ceco, Jan Hamacek, secondo cui le loro identità sono diventate chiare solo dopo il tentato avvelenamento di dell’ex spia Sergej Skripal e di sua figlia Julia avvenuto nel mese di marzo del 2018. "I due uomini che la polizia associa alle esplosioni al deposito di munizioni a Vrbetice alla fine del 2014 erano noti sin dall'inizio, da quando sono stati ripresi da una videocamera. È diventato chiaro solo nel 2018, invece, che sono ufficiali dell'intelligence militare russa (Gru), quando le loro identità sono state determinate in relazione a un tentativo di avvelenare Sergej Skripal e sua figlia utilizzando un agente nervino di classe Novichok", ha detto Hamacek in una dichiarazione televisiva. Le parole di Hamacek seguono la decisione adottata ieri dal governo di Praga di espellere 18 diplomatici russi che sarebbero legati ai servizi d’intelligence militare ed esterna, Gru e Svr: queste agenzie avrebbero favorito le esplosioni avvenute a Vrbetice nel 2014 a causa delle quali sono morte due persone. (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE