BOSNIA

 
 

Bosnia: vicepresidente Parlamento Zvdic, "non paper" interferenza in affari interni Stato sovrano

Sarajevo , 18 apr 15:35 - (Agenzia Nova) - Ci son due “non paper” sulla Bosnia-Erzegovina scritti da persone esterne al Paese balcanico e hanno un comune denominatore: un’indubbia interferenza negli affari interni di uno Stato sovrano e indipendente. Lo ha detto il vice presidente della Camera dei rappresentanti del Parlamento della Bosnia-Erzegovina ed ex presidente del Consiglio dei ministri della Bosnia-Erzegovina, Denis Zvizdic, citato dal portale “N1”. I patrioti della Bosnia non permetteranno "un altro memorandum Sanu", documento di carattere confidenziale prodotto da alcuni intellettuali della Accademia serba delle scienze e delle arti di Belgrado reso noto nel 1986 che destò scandalo perché riorganizzava i confini interni della Repubblica socialista federale di Jugoslavia. "Vogliamo dire che noi in Bosnia-Erzegovina siamo in grado di decidere pienamente il nostro destino, e che i Paesi vicini possono aiutarci nel nostro cammino verso l'Ue, ma non complicare inutilmente quel lavoro". "Il loro comportamento non è in linea con i valori europei, che loro stessi sostengono", ha detto Zvidic. (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE