MOLDOVA

 
 

Moldova: Dodon, Partito socialista chiede le dimissioni della presidente Sandu

Chisinau, 18 apr 13:02 - (Agenzia Nova) - Il Partito socialista della Moldova chiede le dimissioni della presidente Maia Sandu, accusandola di cospirazione contro il popolo e lo Stato. Lo ha detto il presidente del Partito socialista Igor Dodon. "Il Partito socialista crede che Maia Sandu abbia partecipato personalmente a una cospirazione antinazionale e incostituzionale contro il nostro Paese e il suo popolo. Chiediamo le dimissioni di Maia Sandu e lo svolgimento di elezioni presidenziali anticipate nella Repubblica di Moldova", ha scritto Dodon su Facebook dopo la riunione del Consiglio repubblicano del Partito socialista. Dodon ha aggiunto che il partito "qualifica la decisione della Corte costituzionale di sciogliere il Parlamento, presa sotto la pressione aperta del presidente Maia Sandu, come un colpo di stato costituzionale con l'obiettivo di stabilire un regime di governo esterno in Moldova nell'interesse dei manovratori esteri di Sandu". (Rob)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE